Archivi tag: politica

Arte/La provocazione: Politici indagati in svendita al CAM di Antonio Manfredi

cam_corruptionPolitici come articoli scaduti da svendere. Come paccottiglia kitsch o intramontabile vintage, fate voi. Sono 56, i ritratti di “onorevoli inquisiti” in cornice d’oro finiti all’asta sul popolare sito di vendite on-line eBay. A proporre i singolari saldi di fine stagione politica è il CAM, il museo di arte contamporanea di Casoria diretto da Antonio Manfredi. L’artista che ha portato le gigantografie dei latitanti italiani a Berlino, e che ha incendiato decine di opere per protestare contro lo “stato dell’arte” in Italia, lancia così una nuova provocazione dal suo museo ai confini della periferia di Napoli, uno dei più originali avamposti dell’arte contemporanea degli ultimi anni. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Arte Contemporanea

EditoriNapoli/il rilancio: esce per Pironti “Berlusconi, finale di partita”

ListenerLa grande politica è di scena a Napoli martedì 4 dicembre, con la presentazione alla libreria Loffredo di via Kerbaker di Berlusconi, finale partita di Fabrizio Rizzi, edito da Tullio Pironti. All’incontro intervengono con l’autore il governatore della Campania Stefano Caldoro, il  direttore del Mattino Virman Cusenza e il parlamentare Vincenzo Maria Siniscalchi. Rizzi racconta nel suo libro l’epilogo della vicenda politica di un uomo che «aveva superato le Colonne d’Ercole anche della sua esistenza. Era andato contromano, a 200 all’ora da Milano a Roma, e ritorno, parecchie volte, in 17 anni di potere a Palazzo Chigi…». Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Libri

Napoli-Thriller: l’esordio letterario di Nicola Oddati (sì, è proprio lui)

Da politico a scrittore: Nicola Oddati lancia il suo primo romanzo, un thriller edito da Mondadori e ambientato a Napoli. Il teorema della corda (pp. 296, euro 18), è stato anticipato quest’estate Conchita Sannino sulle pagine di Repubblica, parlando scherzosamente di “vendetta letteraria” dell’ex assessore ed ex presidente del Forum delle Culture “dimissionato” dal nuovo sindaco De Magistris. «Non solo è un giallo ambientato nel mondo della politica a Napoli, tra Palazzo San Giacomo e megacantieri, quartieri alti e bassi, puzza di tangenti e salotti importanti, boss di camorra e qualche bella magistrata grintosa – scriveva infatti la giornalista – Ma ha come sfondo centrale Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in attualità, Libri, politica

Il mito Alfasud al Napoli film festival

Sbarca al Napoli Film Festival “Un’auto targata sud”, il documentario Rai di Giuseppe Pesce e Aldo Zappalà per “La storia siamo noi” di Giovanni Minoli. Il film, che ripercorre le vicende della più grande fabbrica di auto del Mezzogiorno, sarà proiettato giovedì 27 settembre (ore 17:00) al PAN- Palazzo delle Arti Napoli (via dei Mille) nell’ambito della più importante rassegna cinematografica napoletana. “Un’auto targata sud”, che nei prossimi mesi sarà  proiettato anche a Pomigliano d’Arco, racconta con leggerezza l’epopea politica e industriale, ma soprattutto sociale, dell’Alfasud, dentro la quale c’è un secolo di storia italiana: dal fascismo alla ricostruzione, dal boom economico alle crisi petrolifere, dalla stagione dei movimenti al terrorismo, passando per la musica dei “gruppi operai”; fino alle privatizzazioni, di cui l’Alfa rappresenta il primo caso italiano.

Lascia un commento

Archiviato in Eventi, Storia

Anteprima: a ottobre un inedito viaggio alle origini di Gomorra

“Camorra: come tutto è cominciato” è l’intrigante titolo che Editori Internazionali Riuniti porta in libreria il prossimo ottobre: l’atto di fondazione del più conosciuto fenomeno mafioso, in uno scritto anonimo di metà Ottocento, scoperto dallo storico Francesco Benigno. La costituzione della “setta” camorrista, le sue logiche segrete, la massoneria che la componeva, le divisioni interne. Benigno (Palermo, 1955), ordinario di storia moderna all’università di Teramo, è  direttore dell’Istituto Meridionale di Storia e Scienze sociali; redattore delle riviste “Meridiana” e Storica”, ha collaborato ai manuali universitari della Donzelli e a testi scolastici della Laterza. Quest’ultimo lavoro a sua cura – 112 pagine, prezzo 10 euro – sarà in libreria a ottobre.

Lascia un commento

Archiviato in Libri, Storia

Amato Lamberti se ne va, e ci lascia nella “città dolente”

A 69 anni se n’è andato Amato Lamberti, fondatore dell’Osservatorio sulla Camorra, animatore di una lunga, coraggiosa, tenace, lotta emersa dal silenzio e dal baratro in cui era sprofondata Napoli negli Settanta e Ottanta. Come me, molti hanno avuto la fortuna di conoscerlo: tutti andremo avanti nella “città dolente” tenendo in mente gli scappellotti, le lunghe chiacchierate, i suoi saggi consigli: caro prof, ci hai insegnato che tutto cambia, ma che non tutto si può cambiare; che non basta volere, ma bisogna studiare e capire, osservare e misurare, ragionare e far ragionare: che questa città è di tutti ed è anche nostra, che non bisogna stare mai fermi, che si può e si deve fare politica senza sporcarsi, che si può fare politica in tanti modi, ogni giorno, nella nostra vita. Ciao, grazie

Lascia un commento

Archiviato in protagonisti

Feltrinelli Pomigliano, il giudice Priore presenta il libro-inchiesta sulle BR

Silvano De Prospo e l’ex-magistrato Rosario Priore presentano il loro libro “Chi manovrava le Brigate rosse” (Ponte alle Grazie) alla libreria La Feltrinelli Point di Pomigliano d’Arco, presso il polo culturale “La Distilleria” (Via Roma, 281), venerdì 11 maggio 2012 alle ore 18:30; l’incontro, moderato dal giornalista Norberto Vitale dell’Ansa, è promosso dal Centro Culturale Leggimi Forte. Scoprimao qualcosa di più sugli autori e sul libro. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Libri, politica, Storia

MezzogiornoEuropa, uno speciale in ricordo di Andrea Geremicca

Andrea Geremicca, la passione e l’idea: uno speciale nell’anniversario della scomparsa dell’uomo politico, animatore della Fondazione “Mezzogiorno Europa” insieme a Giorgio Napolitano. In edicola lunedì 7 maggio in allegato al Corriere della Sera/Mezzogiorno. Lo speciale della rivista M.E. (diretta da Paolo Gambescia e Sergio Locoratolo) raccoglie articoli dello stesso Geremicca e testimonianze di chi lo affiancò nei diversi momenti della sua vita pubblica: Antonio Bassolino, Francesco Bellofatto, Aniello Borrelli, Amedeo Lepore, Nando Morra, Giuseppe Pesce, Eleonora Puntillo, Gianni Pittella, Ivano Russo, Eirene Sbriziolo, Maddalena Tulanti, Armando Vittoria. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in politica, protagonisti, Storia

Caso “Casalese”, accolte le prime contestazioni dell’Editore

«Ho rappresentato le ragioni della casa editrice al magistrato, replicando a tutte le contestazioni mosse dai legali di Giovanni Cosentino. Ritengo che il ‘Casalese’ sia la migliore e più realistica immagine di una certa Italia ostaggio di subculture politiche»: Pietro Valente, amministratore della CentoAutori, ha vinto il primo round, ottenendo che il giudizio venga passato ad una Sezione Ordinaria del Tribunale di Napoli. Ma non solo: la richiesta di risarcimento è stata abbandonata dai legali. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in attualità, Libri, politica

“Il Casalese”: alla Fondazione Valenzi il lancio del nuovo libro su Cosentino

Il Casalese: Ascesa e tramonto di un leader politico di terra di lavoro: è il nuovo coraggioso libro che l’editrice Cento Autori dedica alla vicenda di Nicola Cosentino, potente cooordinatore del Pdl Campania ed ex sottosegretario del Governo Berlusconi, sul cui passato gravano pesanti ombre, e additrittura una richiesta di custodia cautelare in carcere. Il lancio martedì 20 dicembre al Maschio Angioino, a cura della Fondazione Valenzi: presenti gli autori accanto a magistrati, parlamentari e storici.  Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Libri