Archivi tag: Letteratura

Ancora inedito in Italia il ‘Dictionnaire amoureux de Naples’ di Schifano

Sono passati cinque anni, e non riesce a trovare editori in Italia il  Dictionnaire amoureux de Naples (594 pagine pubblicate con coraggio in Francia da Plon nel 2007) di Jean-Noël Schifano. Nel volume, l’ex direttore dell’istituto Grenoble già autore di Chroniques napolitaines (Pironti), racconta la Napoli che ha conosciuto nella vita di tutti i giorni, dal di dentro, nel corso degli anni: voluttuosa, dolce e violenta, attraversata da terremoti e guerre dei clan della camorra. In mezzo a un tripudio di colori, grida, sapori,  racconta senza mezzi termini il suo appassionato legame – un vero e proprio amore – per una città con tutti i suoi stereotipi, i pregiudizi e le falsità, i sotterfugi. Ma soprattutto, nelle esperienze sensuali e culturali più profonde, dell’uomo e della città, Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Libri

Studi Storici/il saggio: Allegoria in versi, per scopire la poesia dei trovatori

La collana dell’Istituto Italiano per gli Studi Storici si arricchisce di una nuova interessante monografia. Il saggio dello studioso Marco Grimaldi si intitola Allegoria in versi: Un’idea della poesia dei trovatori (pp. xii-240, € 29) ed è distribuito dalla Società Editrice Il Mulino. Da un’idea di allegoria, alla ricostruzione di una letteratura documentaria; dalle forme del racconto, a quelle del dialogo: di seguito, un  abstract sintetico per saperne di più su questa nuova interessante ricerca, promossa dall’Istituto napoletano fondato da Benedetto Croce. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in critica letteraria, Libri, università

Anteprima: a ottobre un inedito viaggio alle origini di Gomorra

“Camorra: come tutto è cominciato” è l’intrigante titolo che Editori Internazionali Riuniti porta in libreria il prossimo ottobre: l’atto di fondazione del più conosciuto fenomeno mafioso, in uno scritto anonimo di metà Ottocento, scoperto dallo storico Francesco Benigno. La costituzione della “setta” camorrista, le sue logiche segrete, la massoneria che la componeva, le divisioni interne. Benigno (Palermo, 1955), ordinario di storia moderna all’università di Teramo, è  direttore dell’Istituto Meridionale di Storia e Scienze sociali; redattore delle riviste “Meridiana” e Storica”, ha collaborato ai manuali universitari della Donzelli e a testi scolastici della Laterza. Quest’ultimo lavoro a sua cura – 112 pagine, prezzo 10 euro – sarà in libreria a ottobre.

Lascia un commento

Archiviato in Libri, Storia

Un’estate con il commissario Ricciardi

Gialli d’estate: fino al 31 luglio potete approfittare della promozione Einaudi StileLibero per acquistare al 25% di sconto la nuova edizione dell’intero ciclo delle «stagioni» firmate da Maurizio de Giovanni, ovvero le prime quattro storie del commissario Ricciardi. Nell’ordine: Il senso del dolore (inverno), La condanna del sangue (primavera), Il posto di ognuno (estate), e Il giorno dei morti (autunno). In ogni volume, in postfazione, l’autore dialoga con i suoi personaggi principali: lo stesso Ricciardi, che ha il dono, o la condanna, di sentire il dolore, vedere i morti di morte violenta e ascoltare le loro ultime parole; il brigadiere Maione, suo compagno di avventure; Bambinella, il femminiello che sa tutte le voci della città; e il razionale, umanissimo dottor Modo. Un’occasione da non perdere, per chi non conosce ancora la saga di Ricciardi (e ne resterà senz’altro catturato); ma anche per gli appassionati che non vorranno perdersi questa nuova edizione del ciclo di romanzi di Maurizio de Giovanni.

Lascia un commento

Archiviato in Libri

Le origini del commissario Ricciardi in una piccola ma imperdibile antologia

Con L’omicidio Carosino la volenterosa editrice CentoAutori porta in libreria le prime indagini del commissario Ricciardi, protagonista dei romanzi di Maurizio de Giovanni. Il libro, con un’introduzione di Aldo Putignano, raccoglie tre racconti: il primo, che dà  il titolo al libro, è stato scritto nel 2005 per le selezioni napoletane del premio “Tiro Rapido”, ed è il racconto da cui è nato il fortunato personaggio Ricciardi, il poliziotto che “vede i morti”. Segue I vivi e i morti, con cui l’autore ha vinto le selezioni nazionali, e uscito su l’Europeo nell’agosto dello stesso anno. E infine Mammarella, apparso nel 2006 nell’antologia San Gennoir della Kairos, e poi pubblicata anche in una versione a fumetti da Cagliosto E-Press. Un’antologia imperdibile per gli amanti di de Giovanni, che racconta la nascita delle ossessioni del suo Ricciardi. Uscita giusto in tempo per dare un po’ di ristoro a questa calda estate.

Lascia un commento

Archiviato in Libri

Ritorna “la Comunista” di Rea

Da non perdere, il nuovo libro di Ermanno Rea, La Comunista, edito da Giunti, che si presenta oggi alla Feltrinelli di piazza dei Martiri. Con l’autore ci sono Emma Giammattei e Silvio Perrella. “Vita e passione di una comunista negli anni della guerra fredda” era il sottotitolo di Mistero Napoletano, successo di Rea del 1995: di quella “comunista” resta nel nuovo libro solo un fantasma, il cui presagio non è tuttavia di morte: semmai di speranza e di resurrezione, per una città e per la sua gente, che sono la metafora di tante città e di tante genti che non devono, non possono rassegnarsi; perchè la vita, l’amore, l’amicizia, tutto va vissuto; nonostante tutto, nonostante l’oggi incerto e difficile che l’autore riesce a fotografare in questo nuovo racconto che ci regala, di una città e di noi stessi, delle stagioni che passano per poi ritornare.

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura, Libri

Parte il “nuovo” Premio Napoli

Giunto alla 58esima edizione, guidato dal nuovo presidente Gabriele Frasca, il Premio Napoli 2012 cambia formula: 12  libri finalisti divisi in sei sezioni: Narrativa, Saggistica, Poesia, Traduzione, Ibridi letterari, Libri per bambini e ragazzi. Una coppia di opere per sezione. Le opere saranno votate da una giuria popolare, rinnovata nei numeri e connessa alla rete delle biblioteche municipali (anche questa è una importante novità). Ecco i finalisti. Tutte le novità su www.premionapoli.it  

Questo slideshow richiede JavaScript.

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura

L’epopea del “personaggio” secondo Caterini (e la lezione di Siciliano)

Il principe è morto cantando è il nuovo, originalissimo ed interessante, saggio di Andrea Caterini che si presenta oggi, mercoledì 16 maggio (ore 18) presso l’associazione Hde di Napoli (piazzetta Nilo, 7). Sottotitolo: “Una autobiografia letteraria attraverso l’analisi critica del personaggio”. Intervengono Nando Vitali e Silvio Perrella, modera Piero Antonio Toma; letture a cura di Enzo Salomone. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in critica letteraria

Toni Iermano rilegge l’opera politica e storico-letteraria di De Sanctis

Novità: esce per l’Ancora del Mediterraneo La prudenza e l’audacia: Letteratura e impegno politico in Francesco De Sanctis, di Toni Iermano (176 pp., 18,50 euro).  «Spesso l’audacia è più prudente della prudenza». Questa frase riassume la vita e l’opera di FrancescoDe Sanctis, la cui lezione attualissima viene qui riproposta negli elementi essenziali: la capacità di tenere insieme in sintesi feconda l’impegno civile e la passione letteraria; l’esemplare integrità nell’azione politica; la bruciante efficacia delle analisi dei mali dell’Italia e delle derive di una politica dominata dai personalismi e dalla corruzione. Di Iermano, docente universitario di letteratura italiana e autore di numerosi saggi, si segnala Le scritture della modernità, uscito per Liguori nel 2007.

1 Commento

Archiviato in critica letteraria, Letteratura

Tansillo, finalmente la nuova edizione critica delle Rime: in campo Università “Federico II” e città di Nola

Procede spedita l’edizione delle opere poetiche di Luigi Tansillo, e Napoli riscopre un vero protagonista del Cinquecento, che non fu solo quell’oscuro secolo guerra peste e carestia che separa il medioevo dall’età moderna. Dopo i “Capitoli giocosi e satirici”, pubblicati l’anno scorso nel cinquecentenario della nascita del poeta, esce per Bulzoni il secondo e più importante dei volumi: le Rime. Oltre mille pagine divise in due tomi, la bella edizione fa parte della collana “Europa delle corti”, ed è curata da Tobia R. Toscano che insegna letteratura italiana alla “Federico II”, insieme ad Erika Milburn e Rossano Pestarino.

Questo slideshow richiede JavaScript.

Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in Letteratura