Archivi categoria: CInema

Cinema e lettaratura/ Perchè bisogna «recuperare» Bellavista di De Crescenzo

bellavista33Lunedì 10 febbraio si proietta a Napoli Così parlò Bellavista, che compie trent’anni. La fortunata invenzione di Luciano De Crescenzo, prima di diventare un film era stata un altrettanto fortunato libro, uscito per Mondadori nel 1977. Un libro già molto popolare (grazie anche a Maurizio Costanzo), ma snobbato dal dibattito letterario. Mentre infatti gli scrittori “napoletani” cercavano di sprovincializzarsi,  facevano a cazzotti per uscire da quel “bozzettismo” che finiva per relegarli al loro ruolo subalterno, De Crescenzo se ne fregò di tutto, e costruì un curioso libro che – volutamente – scadeva addirittura fino al macchiettismo. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in CInema, Letteratura, Libri

Documentario/ Malacqua in concorso alle “4 Giornate del Cinema di Napoli”

malacqua_giornate

Il documentario “Tutto il resto è Malacqua” è stato selezionato per il festival “Le Quattro Giornate del Cinema di Napoli: Obiettivo Lavoro”, promosso da Federazione Unitaria Italiana Scrittori e organizzata dalle associazioni “Autori in Primo Piano” e “Istituto Culturale del Mezzogiorno” e dalla società “Luxarte”, col patrocinio del Comune di Napoli, Regione Campania, AGIS e Film Commission Regione Campania.
Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in CInema, critica letteraria, Libri

Documentario/Malacqua, l’amarcord di Nicola Pugliese al Napoli Film Festival

malacqua_napoliFFE’ stato proiettato al Cinema Metropolitan di  Napoli lo scorso 2 ottobre il documentario di Giuseppe Pesce “Tutto il resto è Malacqua: La versione di Nick Pugliese” (Italia, 24′, 2013) , in concorso al Napoli Film Festival. Il film raccoglie l’unica intervista rilasciata dallo scrittore Nicola Pugliese, scomparso nel 2012, autore di “Malacqua”, romanzo di culto pubblicato da Italo Calvino per Einaudi nel 1977 (ora ripubblicato da Pironti). Nato da un’idea di Peppe D’Avanzo e di Giuseppe Pesce, è stato realizzato con la collaborazione di Marco Catizone, riprese di Carlo M. Alfarano, montaggio di Valerio D’Ambrosio. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in CInema, Letteratura, Libri

L’autobiografia/Wertmüller, Italia meridionale e napoletana

Lina Wertmüller presenta alla Feltrinelli di Napoli (ore 18) la sua autobiografia edita da Mondadori, e intitolata Tutto a posto e niente in ordine.  La regista romana ha un legame molto forte con il Sud e con la città partenopea. L’assolata provincia pugliese ha segnato infatti il suo esordio nel 1963 con I basilischi, e il primo grande successo è arrivato con il “siciliano” Mimì metallurgico ferito nell’onore. Regina del “grottesco” (non ditele mai “commedia all’italiana”!) nel 1976 è stata la prima donna nella storia del cinema a ricevere una nomination all’Oscar come miglior regista con un film ambientato nella Napoli degli Anni Trenta: Pasqualino Settebellezze. Ma diverse altre sono le  pellicole napoletane, dalla traposizione della commedia di Eduardo Sabato domenica e lunedì (1990) con la Loren, Pupella Maggio e Luciano De Crescenzo,  alla “saga familiare vesuviana” Francesco e Nunziata (2001); da Ferdinando e Carolina (1999), sulle avventure del “re nasone” interpretato da Sergio Assisi, ad Io speriamo che me la cavo (1992) con Paolo Villaggio nei panni del maestro di Arzano inventato da Marcello d’Orta; da Ninfa plebea (1996),ispirato al romanzo di Domenico Rea vincitore del Premio Strega 1993, agli ambienti camorristici di Un Complicato intrigo di donne, vicoli e delitti (1986). Molto bello e interessante anche un documentario del 1981 sulla storia di Napoli, curato insieme a Mimmo De Masi.

Lascia un commento

Archiviato in CInema, Libri

Dal cinema al romanzo/Torna Piscicelli con Vita segreta di Maria Capasso

È sempre vero che la vita ti lascia scelta? e che c’è sempre una via d’uscita? Prima di rispondere, provate a leggere il romanzo Vita segreta di Maria Capasso, ultimo lavoro del regista e scrittore Salvatore Piscicelli, in libreria per le Edizioni e/o (pp. 320, euro 18,50), che racconta una storia dura e quotidiana, di passione e di dolore, di ostinata sopravvivenza. Alla periferia di una città, Napoli. E forse della vita. Continua a leggere

1 Commento

Archiviato in CInema, Libri

FilmCult/Trent’anni dopo a Napoli ‘No grazie il caffè mi rende nervoso’

Torna al cinema (ma uno solo, e per un solo spettacolo) a trent’anni dall’uscita No grazie, il caffè mi rende nervoso, pellicola cult con Lello Arena e Massimo Troisi. L’appuntamento, con tanto di cast presente in sala, è per lunedì 15 ottobre al cinema Metropolitan di via Chiaia alle 20:30 (ingresso gratuito, ma con invito). Soggetto di Massimo Troisi, sceneggiatura di Lello Arena, il film uscì nel 1982, per la regia di Lodovico Gasparini. Racconta una sere di vicende che si ingarbugliano intorno al “Primo festival Nuova Napoli”, che diviene obiettivo di un maniaco omicida, sedicente Funiculì Funiculà. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in CInema, Film