Napoli e i suoi casali/ Le storie ai confini della metropoli imperfetta

CASALI_presentazione

Si presenta alla Feltrinelli Express della Stazione Centrale di Napoli – Piazza Garibaldi (giovedì 7 novembre, ore 18:00), Napoli e i suoi casali: Itinerari dell’entroterra metropolitano di Giuseppe Pesce (Alessandro Polidoro Editore). Ne discutono con l’autore il sociologo Carlo Albano (docente di economia politica all’Università “Federico II”), Osvaldo Cammarota (Operatore di Sviluppo Territoriale) e il prof. Ugo Leone (già docente di Politica dell’Ambiente alla “Federico II” e presidente del Parco Nazionale del Vesuvio).

IL LIBRO. Potrebbe essere l’area metropolitana più grande d’Italia, invece è solo una immensa medina che stringe e stritola Napoli: la storia dell’entroterra – di cui questo saggio offre finalmente un inquadramento complessivo e sistematico – è solo un primo passo, un tentativo di avviare un nuovo dibattito sulla provincia addormentata e dimenticata della più grande città del Mezzogiorno. Il libro ricostruisce fino all’attualità le vicende storiche – variegate e ricche di interessanti sorprese – di un territorio molto vasto: i comuni di Casoria, Afragola, Cardito, Crispano, Caivano, Casavatore, Arzano, Frattamaggiore, Casalnuovo, Acerra, Pomigliano d’Arco, Sant’Anastasia, Somma Vesuviana; più i quartieri napoletani di S. Pietro a Patierno e Secondigliano; e due specifici capitoli sui Regi Lagni e la Valle del Sebeto.

GIUSEPPE PESCE è giornalista freelance e autore. È nato a Napoli nel 1977, dove è stato cronista del quotidiano Il Mattino e si è laureato in Lettere. Si occupa di ricerca storica e di critica letteraria, affrontando prevalentemente temi legati al Mezzogiorno. Documentarista per La Storia siamo noi (RAI), ha ricostruito le vicende della Sacra corona unita pugliese, e poi la storia dell’Alfasud di Pomigliano (Un’auto targata sud, 2012). Suoi saggi sono apparsi sulle riviste Mezzogiorno Europa, Achab, Critica letteraria, Ex-Libris. È autore del saggio Napoli, il Dolore e la Non-Storia pubblicato nel 2010 dalla Fondazione Premio Napoli, e ha curato percorsi e laboratori storico-giornalistici presso diversi istituti e l’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

Lascia un commento

Archiviato in Libri, Storia

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...