GialloNapoli/ Del Tufo e il mystery della città del sangue, intrigo lungo sei secoli

cantandosangue

Napoli, città di misteri e di sangue, è la protagonista del romanzo giallo di Vittorio del Tufo Verrà cantando il sangue, appena uscito per Rogiosi Editore. Un lungo filo rosso lega il lontano 1389 – anno dei primo miracolo di San Gennaro – all’omicidio di uno scienziato consumato nel 1986: chi aveva interesse ad ucciderlo? e quale inconfessabile segreto aveva scoperto? Forse, fa tutto parte di un piano: un intrigo ordito nell’ombra, un segreto custodito da secoli dal sepolcro di un grande re.

Napoli 1986: Il corpo dello scienziato milanese Piergiorgio Sarubbi viene trovato morto tra le sterpaglie del Policlinico. Un omicidio? Il giovane cronista Andrea Moussanet, precario di un importante quotidiano, comincia a indagare quasi per caso. E così, nel viavai della redazione e della vita, per le strade di una città piena di storia e di storie, tra disordinati amori e tic del corpo, dell’anima e della mente, arrivano gli  oscuri avvertimenti di una misteriosa Confraternita, e di colui che sembrerebbe aver ordito tutto: il Drago. E il carosello del tempo riporta al lontano 1389, con il monaco alchimista Mercurio barbaramente assassinato dopo aver consegnato un’ampolla agli emissari di un potente e ignoto committente: l’inizio di una catena di eventi culminata negli incredibili accadimenti del 17 agosto di quell’anno.

Vittorio Del Tufo è un giornalista napoletano. Capocronista al Mattino (2008-11), fa parte dell’ufficio dei redattori capo. Ha vinto il “Premio Cronista” della FNSI e nel 2009 si è aggiudicato il premio “Cosimo Fanzago”, assegnato a chi si adopera in favore della città.

Lascia un commento

Archiviato in Libri

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...