Archivi del giorno: 12 settembre 2012

Gomorra-Reality, il grottesco impero del potere malavitoso nel primo romanzo di Stefano Piedimonte

È in libreria per Guanda Nel nome dello Zio, il primo romanzo di Stefano Piedimonte (bravo collega del Corriere del Mezzogiorno) che non passerà inosservato in questo autunno letterario, napoletano e non solo. Una storia kitsch e tracotante, stravagante e originale, che spoglia dell’aura di “mammasantissima” la figura del boss malavitoso per restituirgli sembianze, mediocrità, debolezze umane che fanno apparire ancora più disumano e grottesco il “mestiere” di camorrista. La forte carica eversiva che si cela nella ridicolizzazione degli stereotipi del potere malavitoso non è sfuggita a Roberto Saviano, che ha divorato il libro. Continua a leggere

Lascia un commento

Archiviato in attualità, Libri