La comunicazione è l’arma vincente: Napoleone per Roberto Race

È in libreria Napoleone il comunicatore (Egea) di Roberto Race: per chi non lo conoscesse, forse il più dinamico giornalista /comunicatore della generazione dei trentenni made-in-naples. “Passare alla storia e non solo con le armi” è il sottotitolo del libro; prefazione di Luigi Mascilli Migliorini e post di Mario Rodriguez. Vincitore di battaglie per mezza Europa, Napoleone può vantare per Race un altro straordinario primato: la sua modernissima, visionaria, profetica capacità di comunicare; che ne ha fatto, in pratica, l’inventore dell’opinione pubblica come siamo abituati a intenderla oggi. Ha utilizzato per la prima volta il merchandising, ha saputo promuovere la sua immagine mentre guidava la Grande Armée alla conquista di mezza Europa. Per lui comunicare non è solo un mezzo che usato al meglio “consente di anticipare le mosse dell’avversario e sbaragliarne gli schieramenti”, ma anche “uno strumento di rappresentazione, con il quale si inscena un summit come si commissiona un quadro”. Ma attenzione, avverte l’autore: Napoleone ha potuto vincere anche da grande comunicatore “perché quella che raccontava non era una favola qualsiasi”, poichè “qualsiasi campagna di marketing, senza contenuti adeguati, non regge alla distanza, tanto più al peso della storia”.

Roberto Race (Napoli, 1980), giornalista e consulente in comunicazione e public affairs, ha all’attivo numerose esperienze – è tra l’altro segretario generale della Fondazione Valenzi – ed ha curato diverse pubblicazioni. Il suo sito web è www.robertorace.it

Lascia un commento

Archiviato in attualità

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...