Valenzi, appuntamento a Tunisi in attesa della grande mostra di Roma

Il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano inaugura domani a Tunisi, all’Istituto Italiano di Cultura, la mostra “Omaggio a Maurizio Valenzi, a cura del direttore dell’Istituto Luigi Merolla e della presidente della Fondazione Valenzi, Lucia Valenzi. La mostra ripercorre la produzione artistica di Maurizio Valenzi, ex parlamentare italiano ed europeo, sindaco di Napoli dal 1975 al 1983. L’esposizione raccoglie le opere del periodo tunisino (o a questo ispirate) ed è un’anteprima del più grande allestimento artistico in programma a novembre a Roma. A promuovere l’evento è la fondazione Valenzi, che   meno di tre anni di attività si é imposta come una delle più importanti istituzioni del Sud Italia attive nella cultura e nel sociale.

Il politico-artista. Una passione, quella per la pittura, che Maurizio Valenzi ha coltivato fin da giovane e lo ha portato ad essere riconosciuto e stimato pittore non solo in Italia. La predisposizione al bello e all’arte lo hanno accompagnato ella sua lunga e prestigiosa carriera nella politica e nelle istituzioni a testimonianza di una vita straordinaria di grande umanità e di grandi valori.

Racconta Lucia Valenzi: «Mio padre ha iniziato la sua attività pittorica in Tunisia ed è significativo che la valorizzazione della sua opera parta proprio da qui, dove negli Anni Trenta era forte l’influenza delle avanguardie artistiche del Novecento. A novembre questo percorso sfocerà nella grande mostra che si terrà a Roma. Proprio a Roma tra l’altro, a via Margutta, condivise il suo lavoro artistico con l’amico, anche lui tunisino, Antonio Corpora».

Aggiunge Luigi Merolla: «La Tunisia ha segnato indelebilmente la produzione artistica di Maurizio Valenzi. I suoi dipinti più significativi riprendono in effetti esperienze della sua terra natale, costituendo un diario della memoria attraverso i colori, le impressioni, i volti, i paesaggi. Una stratificazione emotiva non circoscrivibile unicamente al percorso dell’artista, peraltro di grande valore, ma che rappresenta la testimonianza della vita dell’uomo e dei propri pensieri».

LITOGRAFIE D’AUTORE. L’impegno per la valorizzazione dell’opera artistica di Valenzi continua inoltre con l’edizione a tiratura limitata, da parte di Arti Grafiche Boccia, in centocinquanta copie per collezionisti, di quattro litografie riproducenti i suoi migliori dipinti. Il Presidente Napolitano ha già prenotato una copia , che sarà marcata con il numero 1.

Lascia un commento

Archiviato in Arte Contemporanea, politica

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...